Una giornata di formazione in redazione!

Giusi Sighilini direttore Casa Facile

Una giornata di formazione in redazione!

Da fine aprile faccio parte delle blogger di Casa Facile.

Lo so, fa impressione anche a me scriverlo ogni volta!!

Comunque, superata l’incredulità e l’emozione (o almeno, quasi…) da qualche settimana ho iniziato anche a mandare i primi post, che a breve saranno messi online.

Scrivere è una parte del mio lavoro che adoro, ma un conto è farlo per il mio piccolo spazio online, altra cosa è vedere un articolo pubblicato su un sito così rinomato e affermato.

Fortunatamente entrare nel team di Casa Facile significa avere a che fare con professionisti seri e preparati, quindi lunedì scorso ho partecipato ad una giornata di formazione organizzata proprio per aiutarci a vivere al meglio questa nostra esperienza.

Nella mattinata ho imparato tanto su come scrivere, come fotografare e quali strumenti utilizzare; ho ascoltato e reso reali termini quali SEO, H2, metadescrizione, Serp e tanti altri, e soprattutto ho conosciuto meglio Barbara, Sara, Francesca della redazione e le altre blogger del team.

Poi Giusi Silighini, direttore di Casa Facile, ci ha accompagnate in redazione.

E’ stato un momento magico: vedere come nasce una rivista, quali sono i passaggi, le persone dietro alle pagine, l’importanza del lavoro di squadra, le motivazioni dietro alle scelte.

Come in tutte le opere creative la praticità si lega all’intuizione: si deve mandare in stampa un prodotto di oltre 150 pagine al mese, quindi serve una buona dose di organizzazione e determinazione, ma il guizzo artistico si respira nell’aria, e forse è proprio ciò che rende speciale il prodotto finale!

Il pranzo è volato tra chiacchierare, confronti e sguardi ammirati per la bellezza del palazzo Mondadori, disegnato da Oscar Niemeyer negli anni ’70, luogo in cui si respirano storia e cultura grazie anche alle splendide fotografie esposte nella hall principale che ritraggono Arnoldo Mondadori al fianco di personaggi quali Hemingway, Disney, Ungaretti e molti altri.

E infine…dalla teoria alla pratica: immagini, pc, e testi alla mano, ci è stato chiesto di disegnare una moodboard ispirata ad una cucina Scavolini, e per me, che in cucina praticamente ci vivo, è stato un regalo fantastico!

Il mio gruppo – composto da Francesco, Laura e Maria Elisa, Francesca, Giorgia e Fiorella – ha lavorato sul modello Diesel Social Kitchen, nato dalla collaborazione con il noto brand di Renzo Rosso.

Sembrava fatto apposta per me, che nella mia bottega degli incontri cerco di creare un contesto accogliente e semplice in cui nascano confronti e sinergie agevolati dalla cucina e dal cibo che preparo!

Modernità e tradizione, colori e materiali che ricordano terra e natura, spazi pensati per la condivisione.

La sera sono tornata a casa stanca, ma piena di energia. In testa mille idee, tanti stimoli e nuovi spunti su cui lavorare.

E, come sempre, con la consapevolezza che studio, impegno e determinazione aprono mille porte e che, se si lavora sodo, i sogni si realizzano.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi subito in regalo la mini guida sulle spezie: cosa sono, quali usare e che proprietà hanno.



Ospito e curo eventi per chi cerca uno spazio in cui raccontarsi ed esprimersi. Lo faccio in un posticino speciale, casa mia che, nel tempo, è diventata una bottega di incontri, sperimentazione e condivisione.

No Comments

Rispondi