L’appartamento di Carrie

Benvenute!

Sono felice di presentarvi l’appartamento di Carrie che segna ufficialmente la nascita della community delle Spezie Gentili!

Ho creato questa pagina per presentarvi il mio nuovo servizio riservato alle mie clienti o ex clienti!

 

Ho meditato a lungo sulla mia community e in questa lunga, calda, estate ho deciso di darle ufficialmente vita e colore!

Perché “L’appartamento di Carrie”?

Avete mai visto Sex and the City?
Carrie Bradshaw è la protagonista, nonché voce narrante, della storia e vive in un incantevole appartamento al numero 66 di Perry Street nel West Village di New York, è il luogo in cui lei scrive gli articoli per Vogue, per cui cura una rubrica fissa.

Quando si sposa con il suo grande amore, Mr.Big, decide di tenere comunque il suo piccolo appartamento che, per lei, resterà rifugio e protezione. 

“Mi preoccupa l’articolo per Vogue, volevo cominciarlo. Trovavo più facile lavorare qui, sai nessuna distrazione”

“Sento davvero il bisogno di rinchiudermi in una stanza e non pensare a niente altro che a scrivere” 

Il secondo film, per altro, si chiude con un’immagine deliziosa della sua amica Charlotte che si rifugia nello stesso appartamento per prendersi qualche ora per sé leggendo riviste di moda e sorseggiando un te, lasciando intendere che quel luogo meraviglioso non serve solo per lavorare, ma anche per prendersi cura di sé!

Questa community nasce come risposta ai tanti scambi avuti con ciascuna di voi in questi anni, e spero che le modalità che ho individuato vi facciano sentire ascoltate!

Volevo creare uno spazio in cui tutte noi potessimo rifugiarci ogni volta che sentiamo la necessità di trovare calma, quiete e ispirazione per lavorare al nostro progetto.

Chissà, magari un domani questo spazio prenderà vita in una meravigliosa casa nel bosco…per il momento prende vita con le caratteristiche che vi racconterò qui sotto!

Ho deciso di aprirlo solo a voi che avete lavorato con me perché so che nel tempo insieme abbiamo costruito una relazione semplice, profonda e di fiducia e volevo che questo stesso spirito rimanesse parte fondante della nostra community!

Gli obiettivi della community:

  • Confronto

Una delle cose che mi avete indicato più spesso è che entrare nei miei percorsi vi ha permesso di avere uno spazio in cui confrontarvi che fosse piccolo, accogliente ed efficace. Questa community nasce proprio con lo scopo di offrirvi un luogo in cui tutto ciò possa proseguire anche se non state più lavorando in modo continuativo con me.

  • Networking

Un’altra esigenza che mi avete evidenziato è quella di “allargare la cerchia”. “Ma come?” Direte voi “Se questo spazio è riservato solo a chi ha lavorato con te come si fa?” Non vi preoccupate che ho individuato diverse soluzioni anche per questo, e in questa pagina ve le racconterò nel dettaglio!

  • Welfare

A tendere mi piacerebbe che questa community potesse offrire tutta una serie di servizi e agevolazioni che facilitano la nostra vita di donne imprenditrici. Per questo ci vuole tempo e pazienza, ma inizieremo con piccole cose fin da subito perché sapete che a me piace offrire ispirazione, sogno, visione, ma anche concretezza!

Ti racconto i benefici a cui avrai accesso entrando nella community!

Il primo è il gruppo chiuso.

Come sapete avendo lavorato con me, il gruppo, per come lo intendo io, deve essere piccolo e curato; un luogo protetto e riservato in cui sentirsi a proprio agio così da riuscire ad aprirsi fino in fondo. Per questo la community è riservata solo a chi ha già lavorato con me.

Questo è il dettaglio che vi permetterà di sentirvi libere di raccontarvi ed esprimervi.

Sto lavorando con la mia web designer per creare uno spazio interno al mio sito in cui accogliervi, perché non volevo una struttura macchinosa e complicata in cui non avreste avuto voglia in entrare.

La fase di studio e di test, però, è più lunga del previsto pertanto ho previsto un periodo di “limbo” in cui iniziare nell’attesa che lo spazio sia pronto e accogliente come piace a me e pertanto trascorreremo i mesi fino a dicembre 2022 ospiti in un gruppo chiuso su Facebook che, come sapete, non amo particolarmente, ma che mi è sembrato un giusto compromesso tra l’ideale e l’immobilità!

Nel momento in cui decidere di entrare nella community, quindi, vi manderò l’accesso alla pagina che è già pronta ad accogliervi.

Il secondo è la formazione.

Ormai lo sapete: io sono fissata con l’idea che ci si debba formare costantemente con i giusti contenuti capaci di portare valore a noi e, quindi, ai nostri clienti.

Entrando nella community si avrà accesso ad alcuni contenuti formativi che fanno parte del mio percorso “La bottega dei saperi nell’edizione Quinto Elemento”.

Si potranno scegliere due contenuti tra quelli presenti nel programma della nuova edizione.

Uno di tipo tecnico e uno di ispirazione.

Qui sotto potete vedere i nomi dei docenti e le tematiche affrontate così da effettuare la vostra scelta.

Il terzo sono le giornate di lavoro condiviso. 

Sapete quanto, per me, sia importante incontrarsi direttamente, per parlare, guardarsi e arricchire la relazione anche con gesti e ritualità.

Per questo ho previsto dei momenti di incontro che verranno svolti in modalità ibrida e adesso vi spiego come.

Per ogni appuntamento ci sarà una location che ci ospiterà per una giornata intera in cui potremo lavorare insieme e confrontarci dal vivo. Sarà un’occasione per avanzare nei nostri progetti beneficiando del supporto delle altre colleghe.

Con chi non è presente dal vivo avremo tre momenti di condivisione libera attraverso zoom:

  • uno al mattino prima di iniziare con il lavoro in cui condividere obiettivi della giornata, dubbi e domande.
  • uno a metà giornata per fare il punto di come sta procedendo il nostro piano di azione.
  • uno a fine giornata per salutarci e scambiarci feedback e insight.

Inoltre ciascuna di noi avrà la possibilità di proporre una location e questo ci permetterà di creare vari gruppi. Se, per ipotesi, io dovessi proporre una location su Milano e una di voi una su Verona, io veicolerò l’informazione così che ciascuna possa raggiungere lo spazio più comodo per lei e lavorare comunque in sinergia.

Il quarto è la strategia.

Con la stessa modalità del lavoro condiviso faremo degli incontri di strategia e analisi del nostro business.

Ogni bimestre ci incontreremo per analizzare una parte del nostro lavoro, capire come stanno procedendo le cose e fare un piano di miglioramento.

Gli incontri seguiranno le tematiche guida della Bottega dei saperi:

  • ottobre/novembre: clienti
  • dicembre/gennaio: canali
  • febbraio/marzo: risorse
  • aprile/maggio: attività

Sarà un modo per avere una guida e non disperdere le nostre intenzioni con la quotidianità e gli imprevisti!

Il quinto è il welfare.

Come vi anticipavo sogno di poter ricreare il meraviglioso pacchetto di welfare che ero riuscita a mettere in piedi quando lavoravo in azienda. So perfettamente che i numeri e il contesto attuale non sono minimamente paragonabili a quelli della multinazionale, ma sapete che sono una sognatrice!

Per iniziare ho pensato di partire da noi: ciascuna potrà proporre un suo prodotto/servizio/offerta a condizioni agevolate ai membri della community.

Questo significa che, all’interno del gruppo chiuso, ci sarà uno spazio apposito in cui potrete fare queste offerte.

La modalità con cui avverranno queste proposte sarà molto semplice:

  • invierete a me via mail all’indirizzo info@lespeziegentili.com la vostra proposta comprensiva di caratteristiche, prezzo, posti disponibili e beneficio per i membri.
  • io la presenterò nel gruppo introducendo sia voi che l’offerta e mi permetterò di segnalarla ai membri che, secondo me, potrebbero beneficiarne maggiormente così da dare valore anche alla conoscenza che ho di ciascuna di voi.
  • nel momento in cui mi manderete la vostra proposta specificherete se è chiusa per l’interno o se ha possibilità di apertura. Nel secondo caso se una componente della community conosce una persona che potrebbe trarre beneficio dal vostro servizio potrà inviarla a lei e lei soltanto. In questo modo raggiungeremo contemporaneamente l’obiettivo di allargare il nostro network e di posizionarci al meglio.

Il sesto è il network.

Anche questa è un’esigenza che mi è stata espressa da molte di voi è quella di allargare la propria rete.

Ho pensato di rispondere a questa richiesta con varie modalità:

  • intanto aprendo la community a tutte le persone che hanno lavorato con me questo fa sì che voi possiate conoscere persone che, magari, non avete incrociato nei vostri percorsi.
  • poi con le giornate di lavoro condiviso perché, svolgendole in location sempre diverse, questo fa sì che possiamo entrare in relazione con contesti e realtà nuove ogni volta.
  • infine con gli inviti che ho immaginato così. La community ha due momenti di accesso che sono luglio e gennaio. In questi due mesi ciascun membro ha diritto ad un invito che potrà utilizzare nei 12 mesi di permanenza nella community (luglio-giugno o gennaio-dicembre). Questo invito servirà per permettere di avere un ospite ad uno dei nostri appuntamenti di formazione o di lavoro condiviso (non darà accesso alla community), in questo modo voi sarete le garanti della persona che entra nel gruppo perché, conoscendola, sapete che condivide i nostri valori e il nostro spirito; e noi saremo pronte ad accogliere una nuova potenziale componente della community.

Il settimo è “Il Cavillo”. 

Come forse saprete a gennaio 2022 ho sperimentato una nuova formula di Newsletter che ho chiamato, appunto, Il Cavillo.

Anche qui ci sono grandi evoluzioni in cantiere per il 2023, ma una cosa che è emersa fin da subito è stato il taglio corale che volevo dare a questo progetto.

Ogni mesi Il Cavillo tratta una tematica, entrando nella community sarà possibile partecipare come contributor inviando un articolo, un post, un contenuto in linea con il tema del mese.

In questo modo ci sarà la possibilità di divulgare i propri contenuti attraverso un canale esterno che non sia vostro.

Il Cavillo, oltre che alla mia lista di contatti, viene inviato sempre anche alle persone esterne a cui chiedo materiali o da cui attingo per le ispirazioni, pertanto diventa anche una modalità di entrare in contesti “altri” rispetto alla nostra consueta cerchia di relazioni.

L’ottavo sono i retreat. 

Conoscendomi sapete che un sogno nel cassetto da sempre sono i retreat!

Ahimè i due anni di pandemia hanno congelato questo mio progetto, ma ora sono pronta a ripartire.

I retreat saranno diversi nell’arco dell’anno e saranno organizzati da me in formula residenziale per permetterci di lavorare, prenderci cura di noi e dedicare amore e attenzioni alla nostra persona e ai nostri progetti.

I retreat saranno a pagamento per coprire le spese di location, pasti e testimonial esterni; ma saranno accessibili solo alle componenti della community pertanto non aperti all’esterno.

Il primo sarà il 12-13-14 ottobre e si terrà a Cà Muretta dalla deliziosa Barbara.

Quanto costa “L’appartamento di Carrie”

L’abbonamento alla community è annuale e vale 365 giorni dal momento dell’iscrizione.

Il costo, per tutto quello che avete letto fin qui. è di 365 euro: un euro al giorno, e comprende tutti i servizi ad esclusione del costo dei retreat residenziali nel caso in cui decideste di partecipare.

Per iscriversi basta compilare il format qui sotto così che io possa preparare tutta la documentazione necessaria.

Essendo una novità la community partirà ufficialmente il 1° settembre pertanto i vostri 365 giorni inizieranno da quella data a prescindere dal momento dell’iscrizione!

Spero di accogliervi presto nell’appartamento di Carrie!

    Nome*

    Cognome*

    Email*

    Codice fiscale*

    P.IVA

    Indirizzo (via/piazza)*

    Numero*

    CAP*

    Città*

    Provincia*

    *campi obbligatori