Le ispirazioni per febbraio

Imbolc e le ispirazioni per il business

Imbolc, nella ruota dell’anno, si trova a metà tra il Solstizio d’Inverno e l’Equinozio di Primavera. Secondo la tradizione cristiana siamo nella Candelora, la festa delle candele. Nella tradizione pagana si parla della Dea Brigid.

Dopo Mabon e Samhain, oggi vi parlo di Imbolc a modo mio!

Le ispirazioni per febbraio e il riavvicinarsi alla luce

Dopo esserci immerse a lungo e profondamente nel buio, con Imbolc ci riavviciniamo alla luce.

Le giornate si stanno già allungando, me ne accorgo giorno dopo giorno.

Per me questo è un passaggio molto delicato, perché il buio è una dimensione che mi appartiene più della luce.

Per questo il mio riavvicinarmi alla luce deve essere graduale, lento e accompagnato.

Altrettanto, però, mi rendo conto che questo è il periodo dell’anno in cui tutte le idee e le ispirazioni maturate nell’oscurità sono pronte a venire al mondo.

La Dea Brigid e il fuoco

Nel nome Brigid vediamo la radice “breo” (fuoco), Brigid infatti è custode di tre fuochi.

Quello dell’ispirazione, associato alla poesia, all’arte.

Quello del focolare, associato alla casa, alla guarigione e alla protezione.

Quello della forgia, associato ai fabbri, alle doti guerriere.

Sono partita da qui per creare tre miei rituali per il mese di febbraio, che oggi vi condivido affinché possano essere di ispirazione anche nei vostri business.

I miei tre rituali per febbraio

1) Il fuoco dell’arte

Ho pensato di recuperare la meravigliosa ispirazione del momento dedicato all’artista di cui parla Julia Cameron nel suo libro.

Vorrei farlo in due modi.

Il primo è ballare, ho ripreso da poco a muovermi e a fare attività fisica e, tra le tante attività proposte nel centro che frequento, ci sono degli appuntamenti dedicati alla danza. Per me è un tema delicato, ve ne parlerò, ma ci voglio provare e vedere cosa succede.
Il secondo è il cinema, complice la notte degli Oscar che si avvicina, ho tante pellicole da vedere e recuperare, chissà che intuizioni arriveranno anche da qui.

 

2) Il fuoco del focolare

Che io sia un “animale domestico” ormai è risaputo. Ho pensato, però, che potesse essere interessante traslare questo concetto nel mio lavoro.

Cosa posso portare nella mia attività per far sentire “a casa”, e “protette” le mie clienti?

E ancora come posso aprire le porte della mia community per far accomodare chi in questo momento sta guardando dalla finestra con interesse e desiderio di entrare?

 

3) Il fuoco della forgia

In questo mese di febbraio voglio provare a dare vita alle idee nate nel buio.

Voglio forgiarle, modellarle alla me di oggi e ai miei valori.

Lo sento come un passo ulteriore rispetto al creare, ci leggo una forza e una potenza diverse, più intense.

 

E a voi queste tre fiamme cosa ispirano?

Valeria Farina
lespeziegentili@gmail.com

Dal 2016 accompagno le donne che stanno vivendo un momento di cambiamento professionale nel mettere a fuoco la loro identità più profonda per esprimerla al meglio nella professione che stanno costruendo.

No Comments

Post A Comment