Kolokithokeftedes

Kolokithokeftedes

Per me cucinare fa rima con ordine, musica e piedi nudi.

Ho sempre adorato avere amici a cena, a pranzo, fare feste, organizzare riunioni di famiglia.

Da quando ho deciso di aprire la mia casa, poi, la cucina è in azione sette giorni su sette, e spesso dodici, tredici ore al giorno.

Per cucinare seguo una sorta di rituale: per prima cosa metto in ordine il più possibile, avere ordine attorno mi aiuta a sentirmi bene e a fare le cose con concentrazione e serenità.

Quando la casa mi trasmette pace e benessere scelgo la “colonna sonora”. A volte dipende dal piatto che sto preparando, altre volte dal mio stato d’animo, spesso si intona alla stagione e al clima della giornata. Mi piace essere avvolta da suoni e melodie che contribuiscono a farmi stare bene.

E poi c’è una cosa che ho scoperto solo cucinando spesso: adoro stare a piedi nudi. Aiuta la mia concentrazione. Certo, mi rendo conto che cucinare in casa aiuta questo passaggio, ma per me è fondamentale. Le cose che preparo mi vengono meglio.

 

Anche grazie a tutte queste riflessioni mi rendo sempre più conto che adoro lavorare per me stessa, e che voglio con tutte le mie forze un posticino mio. Perché so e sento che questo è il mio modo, la mia identità, la mia particolarità.

E vorrei tanto poter condividere tutto questo con tutte le persone che, come me, hanno a lungo cercato una strada e una voce e adesso vogliono esprimerla in pienezza.

Quindi ho messo in ordine la casa, ho acceso la colonna sonora di questa ricetta, ho tolto le scarpe e ho iniziato a preparare queste meravigliose e profumate polpette greche di zucchine, menta e feta.

 

Ingredienti:

3-4 zucchine

1 cipolla

un pugno di prezzemolo

un pugno di menta

un pugno di aneto

200 grammi di feta

1 uovo

3/4 cucchiai di farina

un pizzico di sale

una macinata di pepe

olio di oliva

1 vasetto di yoghurt greco

1 cetriolo

2 spicchi di aglio

Procedimento:

 

Grattugia le zucchine e fai scolare il loro liquido in uno scolapasta aiutandoti con le mani.
Trita la cipolla, il prezzemolo, la menta, l’aneto e uno spicchio di aglio.
In una ciotola unisci il trito con le zucchine, l’uovo, la feta sbriciolata e condisci con sale e pepe.

A questo punto aggiungi la farina un cucchiaio alla volta finché non ottieni un composto morbido, ma abbastanza compatto.
Fai riposare in frigorifero il composto e nel frattempo prepara lo tzatziki.

Grattugia il cetriolo facendolo scolare.
Quando ha perso la parte acquosa mescolalo allo yoghurt e condisci con sale e olio.
Per ultimo unisci l’aglio grattugiato poco alla volta e finché raggiunge un gusto per te accettabile.
Metti in frigorifero lo tzatziki e prendi il composto di zucchine.

Con un cucchiaio prepara delle polpette abbastanza grandi e mettile in una padella con l’olio. Aspetta un paio di minuti e poi girale.

Friggi le polpette poco alla volta per non far abbassare la temperatura dell’olio e servi calde o fredde con lo tzatziki.

Scarica la ricetta stampabile e se vuoi uno spunto per la musica adatta vai sul canale youtube de Le spezie gentili dove trovi alcune canzoni perfette per le tue “Ricette greche”.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi subito in regalo la mini guida sulle spezie: cosa sono, quali usare e che proprietà hanno.



Ospito e curo eventi per chi cerca uno spazio in cui raccontarsi ed esprimersi. Lo faccio in un posticino speciale, casa mia che, nel tempo, è diventata una bottega di incontri, sperimentazione e condivisione.

No Comments

Rispondi